HOME > Prodotti > Trasduttore lineare

Trasduttore lineare

Leuze

50131781

Ricevitore cortina fotoelettrica

Codice prodotto:
CML730i-R10-480.R/PN-M12

Leuze

50137593

Sensore ottico della distanza

Codice prodotto:
AMS 307i 40

Leuze

50144692

Sensore di posizione ottico

Codice prodotto:
AMS 107i 120

Leuze

50138065

Sensore ottico della distanza

Codice prodotto:
ODS110L1.3/LVT-M12

Balluff

BOD001W

Sensori di distanza optoelettronici

Codice prodotto:
BOD 37M-LB01-S92

Balluff

BOD0020

Sensori di distanza optoelettronici

Codice prodotto:
BOD 23K-LI01-S4

Leuze

50142241

Sensore ottico della distanza

Codice prodotto:
ODS9L2.8/LKA.02-450-M12

Leuze

50136334

Sistema di posizionamento

Codice prodotto:
BPS 307i SM 100 H

Balluff

BMP000R

Sistemi di misurazione posizione

Codice prodotto:
BMP 01-EL1PP21A-0160-00-P00,5-S4

Balluff

BIR0001

Sistemi di misura di posizione

Codice prodotto:
BIR 01-0200-K12LL3-000S04

Balluff

BTL0TFL

Sensori di posizionamento lineare

Codice prodotto:
BTL6-A500-M1400-PF-S115

Balluff

BTL0036

Sensori di posizionamento lineare

Codice prodotto:
BTL6-A110-M0500-A1-S115

Balluff

TLH300

Trasduttore potenziometrico a slitta

Codice prodotto:
TLH300

Balluff

LWH450

Trasduttore potenziometrico ad albero sporgente

Codice prodotto:
LWH450

Balluff

BML074F

Scala codificata magneticamente

Codice prodotto:
BML TSC-ALCZ-1ZZZ-M0100

Balluff

BML08F3

Encoder lineare assoluto a codifica magnetica

Codice prodotto:
BML SL1-ALZ1-S0ZZ-ABA1-S284

Balluff

BTL1K2C

Sensori di posizionamento lineare magnetostrittivi a profilo

Codice prodotto:
BTL7-E501-M1600-P-S32

Balluff

BTL17R8

Sensori di posizionamento lineare magnetostrittivi robusti

Codice prodotto:
BTL7-E500-M0150-K-SR32

Trasduttore lineare: la soluzione ideale per la misurazione degli spostamenti lineari nelle industrie

  Il trasduttore lineare è un dispositivo che ha la funzione di rilevare la posizione e la velocità dei movimenti meccanici in linea retta. Scopri anche i trasduttori di pressione   

Che cosa si intende per trasduttore lineare

Come anticipato precedentemente, per trasduttore lineare si intende un dispositivo che ha la funzione di misurare spostamenti lineari. Il suo principio di funzionamento è simile a quello degli encoder rotativi incrementali. Ma se gli encoder leggono una scala di riferimento circolare, i trasduttori lineari funzionano su una scala rettilinea a riga graduata. Esistono diverse tipologie di trasduttori lineari, che si differenziano a seconda della tecnica di rilevazione degli spostamenti utilizzata. Tra i principali troviamo:
  • trasduttore lineare incrementale: il principio di funzionamento di questi trasduttori è simile a quello dell’encoder rotativo incrementale. Nel trasduttore lineare incrementale il disco è sostituito da una riga graduata, in cui si alternano zone lucide a zone opache;
  • trasduttore lineare potenziometrico: è un dispositivo che converte la posizione di un oggetto in una variazione di resistenza elettrica. Questi trasduttori linari sono costituiti da un elemento resistivo, solitamente un filo o uno strato metallico, avvolto su un supporto isolante. Un contatto mobile è in grado di spostarsi lungo il conduttore, a seconda della posizione dell'oggetto da misurare;
  • trasduttore lineare magnetostrittivo: utilizzano il principio della magnetostrizione, secondo cui alcuni materiali si espandono o contraggono se inseriti in un campo magnetico alternato.

Trasduttori lineari: funzionamento

I trasduttori lineari descritti sopra sono tutti di tipo incrementale: misurano una serie di spostamenti e non una posizione assoluta. Il loro funzionamento varia a seconda della tipologia utilizzata. Vediamo ora come funzionano:
  • trasduttori lineari magnetici: operano sulla base del principio magnetico. Il cursore contiene un magnete che reagisce con una banda magnetica polarizzata. Il vantaggio di questo sistema è che è privo di contatto elettrico sul cursore, questo limita l'usura da sfregamento e consente maggiore precisione e velocità. Inoltre, i sistemi magnetici sono meno sensibili allo sporco rispetto ai sistemi ottici; quindi, sono più adatti per le applicazioni in ambienti industriali in cui le lavorazioni implicano la presenza di polveri o olii;
  • trasduttori lineari a riga ottica: sfruttano dei sensori ottici o fotodiodi che leggono le tacche graduate di alta precisione presenti su una guida rettilinea. La lunghezza del movimento effettuato viene misurata sulla base di queste informazioni. Le righe ottiche sono tipicamente impiegate sulle macchine utensili;
  • trasduttori lineari incrementali della serie PD-PE: operano sulla base del principio ottico di lettura di una scala graduata, analogamente alle righe ottiche. Tuttavia, la testina di lettura e la scala di misura sono contenute in una robusta custodia di alluminio che ne garantisce la protezione agli agenti ambientali. Questa caratteristica rende particolarmente pratico il montaggio del trasduttore, che viene fissato al macchinario tramite staffette di fissaggio o giunti sferici posti alle estremità. La precisione di lettura, la semplicità di montaggio e l'ampia scelta di corse di misura (da 60 a 990 mm) rendono questo tipo di trasduttore lineare adatto a tutte le applicazioni in cui sia necessario misurare uno spostamento lineare.

Applicazioni trasduttore lineare: in quali settori utilizzarlo

Nell’ambito industriale si fa uso dei trasduttori lineari su macchine operatrici automatiche di ogni genere. Essi di solito vengono abbinati a sistemi di conteggio, visualizzazione e controllo. I trasduttori lineari sono utilizzati in una vasta gamma di settori, tra cui:
  • idraulico;
  • automazione;
  • robotica;
  • aeronautico.
La scelta del tipo di trasduttore lineare più adatto dipende da una serie di fattori, tra cui:
  • precisione richiesta;
  • velocità di risposta;
  • ambiente in cui il trasduttore verrà utilizzato
... leggi tutto